Dissesto stradale: Foggia un anno dopo, ancora buche e voragini

Il confronto tra due video girati a distanza di un anno l'uno dall'altro, dimostra come ci siano ancora buche e voragini sul manto stradale

Immagine di una buca

Sono ancora sull’asfalto le buche. Alcune sono le stesse del 2011, quelle che hanno fatto indignare la comunità foggiana e che per alcune settimane sono state al centro di un dibattito talvolta feroce e senza esclusione di colpi tra cittadini e istituzioni.

Basta farsi un giro in auto per rendersi conto che il problema persiste e non è stato ancora risolto del tutto: nel servizio del 14 febbraio curato dal giornalista Piero Russo le immagini parlano chiaro. Non ci sono dubbi sul fatto che la nuova giunta Mongelli, ancora oggi, debba fare i conti con un problema annoso, comunque trasversale a tutte le città della provincia.

VIDEO 2012 CLICCA QUI

Nel video di Russo si possono osservare le voragini di via Sant’Antonio e i segni dei rattoppamenti di via Rovelli. Le buche di via Martiri di via Fani e di via Napoli, quelle di via Gentile e di Viale Mons. Farina. Poi ancora lo spettacolo indecente del cavalcavia di via Bari e lo scenario triste di Corso del Mezzogiorno.

Un video amatoriale simile fu girato un anno fa, il 9 marzo del 2011. Le strade sono diverse, se si fa eccezione per Corso Mezzogiorno. In quell’occasione furono via Grecia, via Lussemburgo, Via Mons. Lenotti, via Fraticelli, via Sbano, viale Fortore e Piazza Italia le strade oggetto dell'indignazione generale.

VIDEO 2011 CLICCA QUI

A un anno di distanza il fenomeno si ripresenta all'attenzione dell'opinione pubblica. Il confronto tra i due video non lascia dubbi e spazio ad alcuna interpretazione. Tanto che, nei giorni scorsi, anche il consigliere Miranda ha sottolineato il riaffiorare della nuova emergenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Veri e propri crateri caratterizzano le strade del capoluogo dauno. Si procede a passo lento a Foggia, in tutte le direzioni.e….in tutti i sensi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento