Cronaca

Buche e voragini, Bavaro: “Quelle di Foggia sono strade killer”

E' quanto denuncia il vicepresidente della prima commissione ai Lavori Pubblici della "Circoscrizone Arpi-Croci Nord"

Strada che vai, buca che trovi. Ormai parecchie arterie della città sono diventate un percorso a ostacoli e a farne le spese non sono soltanto le sospensioni delle macchine, ma ora anche i pedoni. ‘Strade killer’, le definisce così, senza mezzi termini, Roberto Bavaro – che denuncia il totale silenzio dell’amministrazione alle continue sollecitazioni inviate via fax all’assessorato ai Lavori Pubblici.

In via Amorico, lungo il tratto di via Manfredonia prima dell'imbocco autostradale,  in via San Severo e lungo il tratto di via Lucera, per evitare le buche, gli automobilisti sarebbero costretti a slalom e quindi a occupare spesso l’altra corsia. “Dobbiamo aspettare che scappi il morto?” tuona il vicepresidente. “E’ ora che chi di dovere si preoccupi di rendere accettabile la viabilità almeno nelle zone più trafficate, per il decoro della città ma soprattutto per la sicurezza degli utenti. L'amministrazione si assuma le proprie responsabilità” conclude il vicepresidente della prima commissione ai Lavori Pubblici della “Circoscrizone Arpi-Croci Nord”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buche e voragini, Bavaro: “Quelle di Foggia sono strade killer”

FoggiaToday è in caricamento