Per una buca coperta, un’altra che si apre: il disagio senza fine dei foggiani

Nonostante gli interventi straordinari del Comune resta la situazione di emergenza. E in via Nuzziello c'è anche il problema degli ambulanti abusivi

Buca in via Leone XIII

Da una parte il sindaco, che con il ‘bollettino delle buche’ rendiconta la comunità di tutti gli interventi straordinari per la riparazione delle strade, dall’altra i cittadini che continuano a segnalare i cedimenti dell’asfalto, buche profonde, minacciando richieste danni.

A Foggia la situazione delle strade resta di grande emergenza, nonostante i tentativi da parte del comune di porvi rimedio. Via Salandra, via Manerba, via Cavotta, via La Rosa, via La Rocca, via Lenotti, via D’Addedda, via Lucera, via Natola, via Sant’Alfonso de’ Liguori, via Lavello, via Campanile, via Tibollo, via Galliani, via Carelli, via Ciampitti, via Taranto, piazza Aldo Moro, piazza Cavallucci, via Nardella, via Fania e via Turtur, e infine via del Mare, sono le zone di Foggia oggetto di interventi straordinari effettuati nel mese di marzo.

Ma si parla di semplici rattoppi, soluzioni tampone destinate a sgretolarsi insieme all’asfalto alla prossima ondata di maltempo. E fioccano le segnalazioni: “È da una settimana che c'è questa buca in Viale Leone XIII. Si trova in prossimità di garage e passo carrabile. Non so vogliamo aspettare che diventi una trincea?”, denuncia un cittadino.

Non meglio le cose vanno in via Nuzziello, dove i residenti devono fronteggiare anche i parcheggi selvaggi, e l’occupazione abusiva degli ambulanti negli stalli della sosta tariffata

buca via nuzziello-2

In via Fratelli Biondi intanto si è aperto un nuovo cratere, mentre alle porte di Foggia, nei pressi del cimitero, nonostante l'intervento precedente del Comune, prima del semaforo all'incrocio di via Manfredonia, una grata è sprofondata nuovamente al di sotto dell'asfalto.

cratere in via fratelli biondi-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento