Carabinieri Forestali in azione nel Parco del Gargano: sorpresi bracconieri, sequestrati sei fucili

I fatti si sono verificati in località ‘Bosco Rosso-Cardinale’ in agro di San Marco in Lamis.

I sei fucili sequestrati

Continua l’attività dei Carabinieri Forestali dipendenti dal Reparto Carabinieri Parco Nazionale del Gargano di contrasto all’antibracconaggio su tutta l’area Parco. Nella giornata di ieri sono stati fermati ed identificati sei cacciatori, ai quali sono stati contestati l’esercizio venatorio e l’introduzione di armi all’interno dell’area del Parco Nazionale del Gargano.

Si è proceduto al sequestro di sei fucili calibro 12 e relativo munizionamento. I fatti si sono verificati in località ‘Bosco Rosso-Cardinale’ in agro di San Marco in Lamis. Hanno collaborato all’operazione lo Squadrone dei Cacciatori di Calabria dell’Arma, intervenuti prontamente sul luogo, la Stazione Carabinieri di San Marco in Lamis e la Stazione Carabinieri Forestali di San Giovanni Rotondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento