Bracconaggio nelle campagne della Capitanata: denunciati cacciatori di Manfredonia

Gli attivisti della LIPU, muniti di binocoli, hanno notato due cacciatori sparare liberamente in area protetta e hanno chiamato gli uomini del Corpo Forestale di Manfredonia, intervenuti prontamente

L'intervento della Forestale

Nuovo intervento del Corpo Forestale dello Stato per la repressione degli illeciti nelle campagne daune e precisamente di quella odiosa pratica che è la caccia di frodo. Nella prima mattinata di domenica attivisti della LIPU - impegnati nel consueto monitoraggio a specie e habitat di interesse conservazionistico sui territori rurali interessati dal periodo migratorio con l’arrivo di allodole, falchi, quaglie e altre specie che passano sulle nostre zone o si insediano per nidificare, in località Masserie Tomaiuolo e muniti di binocoli, hanno notato due bracconieri intenti a sparare liberamente con tanto di cani da caccia al seguito.

La LIPU ha chiesto l’intervento degli uomini del Corpo Forestale dello Stato di Manfredonia, che hanno fermato e denunciato due persone intente all’esercizio dell’attività venatoria con fucili da caccia e relativo munizionamento. Oltre alla contestazione del  reato di attività venatoria in periodo di divieto generale, si è proceduto al sequestro di due fucili da caccia e relativo munizionamento.

L’azione fa il paio con quelle già condotte dal CFS tra gennaio e febbraio per contrastare la piaga del bracconaggio a ridosso delle zone umide e nelle campagne della Capitanata. “L’accaduto conferma che il fenomeno è quanto mai preoccupante e attivo. “Cacciare in periodi vietati o di notte, con reti, registratori o altri mezzi illeciti, uccidere specie protette o cacciare in aree protette, rappresentano forme di bracconaggio fortemente lesive del patrimonio naturalistico del nostro territorio e, oseremmo dire, perfino dell’immagine degli stessi cacciatori” - afferma Enzo Cripezzi della LIPU pugliese, che prosegue – “Sparare proprio ai riproduttori selezionati dalla migrazione, in questo periodo di inizio nidificazione e di passo pre-riproduttivo, è deprecabile poiché determina danni aggiuntivi a quelle popolazioni di uccelli più vulnerabili e agli esemplari che hanno il compito di perpetuare la vitalità di queste popolazioni”

Senza contare che queste pratiche inducono anche un forte disturbo in periodo delicato a specie di grande importanza e tipiche delle nostre campagne come falchi grillai, albanelle, occhioni. La LIPU esprime apprezzamento per l’impegno del Corpo Forestale in compiti e zone tutt’altro che semplici, ma ringrazia anche quegli agricoltori sensibili che spesso sono parte attiva e propositiva per un migliore controllo e gestione del territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento