Bovino piange la supernonna Lucia, la più anziana del paese che "dispensava amore senza escludere nessuno"

Sedici nipoti e 11 pronipoti, Lucia Marseglia nella vita si è occupata principalmente della crescita dei figli e della famiglia, di uncinetto e cucito, e tanta tanta fede

Lucia Marseglia

Bovino piange la supernonna Lucia Marseglia, tra le donne più longeve d'Italia e la persona più anziana della cittadina dei Monti Dauni. Si è spenta sabato mattina a 107 anni, ne avrebbe compiuti 108 il prossimo 29 aprile: "Era una grande donna, davvero, piena di fede che dispensava amore senza escludere nessuno" il ricordo di uno dei suoi pronipoti

Lucia, vedova di Rocco Mastolonardo, ha messo la momdo sette figli, di cui uno scomparso in tenera età e altri due in età adulta. Sedici nipoti e 11 pronipoti, di cui il più grande ha quasi 30 anni, nella vita si è occupata principalmente della crescita dei figli e della famiglia, di uncinetto e cucito, e tanta tanta fede.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento