Cronaca Arpinova / Via Manfredonia

Al via la bonifica del Silos Granario, ieri lo sgombero in via Manfredonia

Alcuni nuclei familiari sono stati trasferiti in un campo allestito dall'Opera Nomadi in via Trinitapoli. Al Silos Granario di via Manfredonia abbattuti una palazzina e dei capannoni

Dopo il blitz compiuto all’interno del Silos Granario di via Manfredonia da parte delle forze dell’ordine, questa mattina è cominciata l’opera di bonifica dell’area – come era stato già disposto dalla Magistratura - tant’è che la ditta incaricata ha già provveduto all’abbattimento di una palazzina e di alcuni capannoni, alla presenza degli agenti della Polizia Municipale.

Polizia, carabinieri e municipale – coordinati dalla Prefettura – alle prime luci dell’alba di ieri avevano provveduto ad identificare gli occupanti abusivi, tra cui alcuni bambini, che per mesi e mesi avevano vissuto tra i rifiuti, l’amianto e i ratti.

I nuclei familiari che ieri sono stati invitati a lasciare l’area, ora si troverebbero in un campo allestito dall’Opera Nomadi in via Trinitapoli, dove nelle settimane scorse erano stati sistemati altri rom prelevati proprio da via Manfredonia. Altri nuclei familiari sono stati trasferiti in via San Severo.

Quello di ieri è stato soltanto l’ultimo tentativo – forse risolutivo – di liberare l’area occupata abusivamente, peraltro pericolosa e in pessime condizioni igienico-sanitarie. Nel giugno di tre anni fa un romeno morì in seguito alle ferite riportate nel crollo di un capannone in Eternit.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la bonifica del Silos Granario, ieri lo sgombero in via Manfredonia

FoggiaToday è in caricamento