Piovono bombe a San Severo: cittadini sotto choc, Miglio chiama il Prefetto

Il sindaco Francesco Miglio ha chiesto a Tirone la convocazione del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica: "Troppi atti intimidatori in città"

Immagine di repertorio

Un’auto imbottita di tritolo che salta in aria in piena notte provocando panico e sgomento tra gli abitanti del quartiere, scesi in strada in pantofole e pigiama per lo shock subito. Una bomba carta a ridosso di una boutique colpita da un attentato dinamitardo per la seconda volta nel giro di pochi giorni, che ha mandato in frantumi le finestre delle vicine abitazioni in corso Vittorio Emanuele.

Gli ultimi fatti di cronaca nera, che fanno il paio con il susseguirsi di attentati dinamitardi e di episodi di illegalità, non sono passati inosservati. L’amministrazione della città del Tavoliere, costretta ad assistere a cruenti e pericolosi episodi per la pubblica incolumità dei cittadini, non intende piegarsi al rumore delle bombe. Per questo motivo Miglio ha chiesto al prefetto di convocare il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica.

Questo il commento del primo cittadino: “Con il comitato provinciale abbiamo già avviato una serie di iniziative e azioni finalizzate a garantire maggiore controllo del territorio. In questo particolare momento per la città, in cui gli attentati dinamitardi si verificano quotidianamente, la convocazione del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica è necessaria per varare misure d'urgenza di coordinamento e di contrasto alla criminalità”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento