Da Scampia la scossa ai foggiani degli "Ultimi" di don Aniello: "Riprendetevi il vostro territorio"

Data la situazione emergenziale in cui versa Foggia, l'associazione "Ultimi" si rende intermediaria nella ricezione di denunce anonime, tra cittadini e forze dell'ordine, con la creazione di uno sportello dedicato

L'associazione 'Ultimi'

Le bombe esplose nelle ultime settimane a Foggia hanno scosso profondamente l'associazione per la legalità "Ultimi", nata a Scampia e fondata da don Aniello Manganiello. Dopo l'ultimo attentato dinamitardo, l'associazione alza la voce, per scuotere le coscienze dei foggiani.

A farlo è proprio il suo fondatore, don Aniello, che - oramai foggiano di adozione - propone di "creare uno zoccolo duro dello Stato all'interno delle mura del capoluogo provinciale". E ancora torna sulla necessità di "creare una sezione distaccata della Direzione Distrettuale Antimafia, di creare contrasto attraverso un lavoro di intelligence volto a sgominare nel profondo le varie affiliazioni tra criminalità foggiana e garganica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un ceppo investigativo altamente qualificato che sia osservatorio, soprattutto nei palazzi del potere. Don Aniello parla di Monte Sant'Angelo, di Manfredonia e di Cerignola facendo pieno riferimento ad una preventiva bonifica dei comuni contaminati dalla criminalità, a quella solita via di mezzo che tutto cela. A rimarcare l'idea di una sede della DDA è anche il vicepresidente di "Ultimi", Pietro Paolo Mascione, che parla di "coscienza civica da parte dei cittadini, di solidarietà alle vittime, al fine di riprendersi il proprio territorio e ripristinare i parametri di legalità oltre i quali nessuna associazione criminale debba sconfinare". Inoltre, data la situazione emergenziale, l'associazione "Ultimi" si rende intermediaria nella ricezione di denunce anonime, tra cittadini e forze dell'ordine, con la creazione di uno sportello dedicato, come avvenuto già da anni proprio a Scampia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

  • Attimi di terrore sulla A16: conflitto a fuoco tra polizia e ladri all'altezza di Candela

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento