Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Cerignola / Viale di Ponente

È allarme bombe a Cerignola: lancio di petardi in una profumeria, esplode ordigno in un panificio

E’ accaduto la sera del 14 gennaio in via Ponente. Dietro le bombe potrebbe nascondersi l’ombra del racket, questa l’ipotesi investigativa più accreditata

A Cerignola torna l’incubo bombe. Dopo l’ordigno fatto esplodere la sera del 14 gennaio contro una pizzeria-tarallificio di viale di Ponente – che ha divelto la saracinesca e provocato lievi danni alla vetrata -  (a pochi metri da un altro panificio interessato la sera del 25 dicembre scorso dall’esplosione di una bomba), ieri pomeriggio un altro gravissimo episodio è avvenuto intorno alle 17.30 in viale Fratelli Rosselli.

Due ragazzi incappucciati hanno lanciato due grossi petardi in una profumeria per poi guadagnare la fuga, una sarebbe esplosa all’interno dell’attività commerciale, mentre grazie alla prontezza della moglie del titolare, l’altro è stato rilanciato all’esterno, dove è scoppiato pochi secondi dopo. All’interno c’era anche il figlio della coppia. Tanto spavento ma per fortuna non ci sono state gravi conseguenze. Sul posto sono intervenuti sia i carabinieri che la polizia, al cui vaglio ci sono le telecamere di videosorveglianza dell’esercizio commerciale

Dietro le bombe potrebbe nascondersi l’ombra del racket, questa l’ipotesi investigativa più accreditata, ma i titolari pare non abbiano ricevuto alcuna richiesta estorsiva

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È allarme bombe a Cerignola: lancio di petardi in una profumeria, esplode ordigno in un panificio
FoggiaToday è in caricamento