Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca San Severo / Via Ugo Foscolo

San Severo: bomba carta sotto casa di Fernando Tartarino, dirigente Fli

Ingenti danni al portone dell'abitazione di via Ugo Foscolo. E' il quarto attentato che subisce il dirigente provinciale di Fli. Tatarella: "Non ci fanno paura, sono dei vigliacchi, andremo avanti

E’ stato un sabato notte di paura quello appena trascorso a San Severo. Una bomba carta è esplosa in via Ugo Foscolo davanti al portone di Fernando Tartarino, dirigente provinciale di Fli.

La deflagrazione, avvenuta alle 2.15, ha svegliato i residenti della zona e provocato ingenti danni al portone dell’abitazione. Le forze dell’ordine hanno avviato le indagini per risalire agli autori dell’attentato, il quarto subito da Tartarino.

Le altre volte si erano limitati a sporcare la facciata della sua abitazione con asfalto liquido.

Solidarietà piena e totale è giunta da parte di Fabrizio Tatarella, Coordinatore provinciale di FLI, a nome di tutto il partito il quale invita le forze dell’ordine e le istituzioni locali a fare subito chiarezza e a non lasciare solo Tartarino.

Non ci fanno paura, sono dei vigliacchi, andremo avanti, siamo vicini a Fernando e la sua famiglia. Ci auguriamo che le istituzioni locali non si limitino ad esprimere una semplice solidarietà, ma concreta vicinanza ad una persona per bene che va, oggi più di ieri, tutelata e protetta”.

Generazione Futuro "Alto Tavoliere": "Sembrerebbe quasi che, a San Severo, il lavorare per la comunità, il far politica siano più un rischio che un onore. Ci auguriamo che non sia così".“

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Severo: bomba carta sotto casa di Fernando Tartarino, dirigente Fli

FoggiaToday è in caricamento