Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Dopo Foggia - Lecce, rossoneri nel mirino: bomba carta alla 'Tamma', a fuoco auto di Iemmello

Due episodi che è impossibile non mettere in relazione tra loro, soprattutto alla luce della scarsa performance dei giocatori in campo, nella trasferta a Lecce di ieri pomeriggio, la cui vittoria è andata ai salentini. Indagini in corso

Un doppio atto intimidatorio messo a segno nella notte ai danni dei colori rossoneri. Uno nei confronti della società, con la bomba carta fatta esplodere ai piedi della sede della 'Tamma', in corso del Mezzogiorno, a Foggia; l'altro ai danni di un singolo giocatore, Pietro Iemmello, che ha subito il danneggiamento della sua auto, data alle fiamme da ignoti.

E' in breve quanto accaduto la scorsa notte, in città. Due episodi che è impossibile non mettere in relazione tra loro, soprattutto alla luce della scarsa performance dei giocatori in campo, nella trasferta a Lecce di ieri pomeriggio, la cui vittoria è andata ai salentini. Già nel pomeriggio di ieri, in attesa del rientro della squadra in città, la polizia aveva disposto un corposo servizio d'ordine "preventivo" per evitare proteste e rappresaglie dei tifosi. Indagini in corso su entrambi gli episodi, chiaramente di matrice dolosa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo Foggia - Lecce, rossoneri nel mirino: bomba carta alla 'Tamma', a fuoco auto di Iemmello

FoggiaToday è in caricamento