Le bombe si spostano a San Severo: colpito negozio di abbigliamento

Un ordigno è stato fatto esplodere in via Tiberio Solis dinanzi al noto negozio di abbigliamento "Cristalli"

Foto d'archivio

Dopo Foggia le bombe si spostano a San Severo. La notte appena trascorsa ha costretto gli uomini dei Vigili del Fuoco e dei carabinieri a recarsi in via Tiberio Solis, dove al civico 98 è esploso un ordigno rudimentale che ha provocato qualche danno alla saracinesca e alle vetrine del noto negozio di abbigliamento “Cristalli”.

L’accaduto potrebbe riguardare il fenomeno del racket delle estorsioni, filone sul quale si stanno muovendo gli inquirenti. Si spera che qualche telecamera della zona abbia ripreso l’attentato. Il proprietario avrebbe riferito di non aver ricevuto richieste estorsive.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento