menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'interno danneggiato

L'interno danneggiato

Una bomba 'sveglia' Foggia: colpito il ristorante "Da Leonardo in centro"

La deflagrazione in Corso Garibaldi, a due passi dal Comune. I locali, furono già colpiti da altro ordigno rudimentale la sera dello scorso 18 novembre. Terrorizzati i residente della zona, il boato avvertito anche in altri quartieri della città

Un boato ha ridestato di soprassalto il cuore della città. Alle 6,20 circa, una bomba - un ordigno rudimentale di discreta potenza - è stata fatta esplodere ai piedi dei locali dell’ex pizzeria ‘Fratelli La Bufala’, da qualche mese ristorante “Da Leonardo in centro”. E’ la seconda volta che la criminalità colpisce i locali di Corso Garibaldi, a due passi dal Comune: un altro ordigno, infatti, era stato fatto esplodere contro i locali al civico 63 già lo scorso 18 novembre; all’epoca dei fatti, la pizzeria aveva già chiuso i battenti ed il ristorante non era ancora attivo.

L'INVITO DI LANDELLA: "OGGI TUTTI A PRANZO 'DA LEONARDO'"

Sul posto, per bonificare e mettere in sicurezza l’intera zona è stato necessario l’intervento di una squadra dei vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia; gli uomini del 115 stanno anche valutando gli eventuali danni provocati ai locali dalla deflagrazione. Dalle prime informazioni raccolte, l’esplosione ha divelto la saracinesca dell’attività infrangendo vetrate e danneggiando la soglia d’ingresso dei locali e alcuni arredi interni. L’onda d’urto, invece, ha mandato in frantumi la vetrata della vicina edicola e lesionato le porte-finestre delle abitazioni ai piani superiori. Decine di telefonate sono giunte al Comando dei vigili del fuoco, mentre in strada si sono riversate intere famiglie - ancora in pantofole e pigiama - terrorizzate dal boato, avvertito nettamente anche in altri quartieri della città. Sul posto, per i rilievi e le indagini del caso, i carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento