Bomba ad Orta Nova, fratelli Borea nel mirino: prima l'incendio all'auto di Paolo, ora l'esplosione al negozio di Marianna

Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri che dovranno accertare l'eventuale nesso tra i due episodi subiti. Utilizzato un tipo di esplosivo simile a quelli per gli assalti ai bancomat, pratica criminale che vede Orta Nova annoverare 'specialisti' sul campo

I danni provocati dall'ordigno

Indagini serrate in relazione all'atto intimidatorio registrato all'alba di oggi ad Orta Nova, dove una bomba carta è stata fatta esplodere ai danni del negozio 'Boutique dell'intimo' di corso Aldo Moro.

L'attività è di proprietà dell'ortese Marianna Borea, sorella di Paolo, presidente del Consiglio comunale di Orta Nova. L'episodio, segue di poche settimane l'intimidazione subita da Paolo Borea, quando ignoti incendiarono la sua auto parcheggiata in via Campania.

Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri che dovranno accertare l'eventuale nesso tra i due episodi subiti dalla famiglia Borea. Chi ha agito ha utilizzato un tipo di esplosivo simile a quelli utilizzati per gli assalti ai bancomat con la cosiddetta 'tecnica della marmotta', pratica criminale che vede Orta Nova annoverare 'specialisti' sul campo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento