Cronaca Centro - Piazza Giordano / Piazza Guglielmo Marconi

Esplosione davanti al Ministero delle Finanze: uffici sono di un noto imprenditore edile

Resta da capire chi fosse il reale obiettivo dell’atto dinamitardo: l’ufficio del Ministero delle Finanze o un noto costruttore foggiano, proprietario dei locali di Piazza Marconi

E’ giallo, in piazza Marconi, a Foggia, dove un grosso petardo è stato fatto esplodere in mattinata ai piedi di uno stabile della piazza foggiana che oggi ospita gli uffici del Ministero dell'Economia e della Finanza. Dalle prime informazioni raccolte, non si tratterebbe di una vera bomba carta ma nemmeno di un residuo dei “botti” di Capodanno. Dunque, un grosso petardo atto ad offendere.

La deflagrazione, infatti, ha danneggiato la porta di ingresso secondario dello stabile e, solo per un puro caso, non ha registrato feriti o danni più serie alla struttura. Sul posto, sono giunti gli agenti della polizia per i rilievi tecnici e le indagini del caso. Resta da capire chi fosse il reale obiettivo dell’atto dinamitardo: l’ufficio del Ministero delle Finanze o di un noto costruttore foggiano, proprietario dei locali in questione, la cui ditta mantiene degli uffici nel sottoscala.

Sull’accaduto indaga la polizia che, al momento, non esclude nemmeno la possibilità di un atto vandalico fine a sé stesso. Fondamentali saranno i filmati del sistema di videosorveglianza, a servizio dei locali colpiti.

Foggia, esplode grosso petardo in piazza Marconi | FOTO R. D'AGOSTINO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione davanti al Ministero delle Finanze: uffici sono di un noto imprenditore edile

FoggiaToday è in caricamento