Bomba carta a Lucera, l'esplosione in viale Michelangelo: nel mirino l'ex studio di un perito assicuratore

Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri, che hanno ascoltato la vittima: l'uomo ha riferito di non aver ricevuto minacce né ritiene di avere nemici. La zona non è dotata di telecamere per la videosorveglianza

Immagine di repertorio

Esplosione nella notte, a Lucera, dove ignoti hanno fatto esplodere una bomba carta ai piedi di un garage privato, in viale Michelangelo.

Il fatto è successo pochi minuti prima dell'una. Nel mirino dei bombaroli è finito un locale a livello strada, oggi utilizzato come deposito ma che fino a pochi mesi fa ospitava lo studio di un perito assicuratore (che è lo stessi proprietario dei locali). La deflagrazione ha danneggiato la saracinesca e la soglia d'ingresso.

Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri, che hanno ascoltato la vittima: l'uomo ha riferito di non aver ricevuto minacce né ritiene di avere nemici. La zona non è dotata di telecamere per la videosorveglianza. Si tratta del secondo caso registrato a Lucera nel giro di poche settimane, dopo l'esplosione avvenuta a Porta Foggia in danno dei locali di un negozio di abbigliamento per l'infanzia non ancora aperto al pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento