Lucera, esplode bomba in via San Severo: danni a una macelleria

Il boato ha risvegliato e spaventato gli abitanti del quartiere porta San Severo, molti dei quali si sono riversati in strada. Indagano i carabinieri del posto. Danni anche a vetri di auto, abitazioni e chiesa

I danni nella macelleria

Saranno i carabinieri del posto a chiarire le motivazioni dell’atto intimidatorio che alle 3 di notte ha provocato danni alla saracinesca e agli interni della macelleria Bonapitacola in via San Severo a Lucera. Il boato ha risvegliato e spaventato gli abitanti del quartiere porta San Severo, molti dei quali si sono riversati in strada, richiamati anche dall’odore di fumo provocato dalla deflagrazione.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la zona e spento il rogo. Ai militari del posto, che conducono le indagini, spetterà il compito di capire se dietro la bomba si nasconda l’ombra del racket e se le telecamere della zona possano essere d’aiuto per risalire agli autori.

Ma i proprietari, marito e moglie - che avevano aperto da appena un anno dopo aver lavorato a Modena come operai per 12 anni - ai militari hanno riferito di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive. Danni anche a vetrate, auto parcheggiate, vetri della palazzina e della chiesa Santa Maria della Spiga situata di fronte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento