Cronaca Centro - Piazza Giordano / Corso Pietro Giannone

Bomba a Foggia: danneggiate auto in corso Giannone, indaga la Mobile

Attentato a negozio di pellicceria. Sono tre le autovetture danneggiate in modo vario dall'onda d'urto delle deflagrazioni che in quel momento si trovavano parcheggiate in Corso Giannone e in via Pepe

Le due esplosioni che nella tarda sera di ieri hanno gettato nel panico gli abitanti di Foggia hanno sicuramente una matrice intimidatoria.

I due boati, di cui il secondo più forte, per un attimo hanno fatto pensare a una tragedia. In Corso Giannone, per qualche minuto si è temuto il peggio.

Vetri, pavimenti e oggetti dei palazzi circostanti hanno tremato, tanto da indurre i residenti della zona a scendere in strada per la paura. In un primo momento – come raccontato da alcuni testimoni – è stato difficile capire i motivi delle forti esplosioni, soprattutto per via di quella colonnina di fumo che ha impedito ai presenti di rendersi subito conto dei danni provocati alle saracinesche della pellicceria “Carmelina 13”.

I boati sono stati avvertiti persino nei quartieri periferici. All’indomani dell’attentato si fa la conta dei danni. Sono tre le autovetture danneggiate in modo vario dall’onda d’urto delle deflagrazioni, che in quel momento si trovavano parcheggiate in Corso Giannone e in via Pepe.

Sull’accaduto indaga la Squadra Mobile di Foggia.

 

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba a Foggia: danneggiate auto in corso Giannone, indaga la Mobile

FoggiaToday è in caricamento