Boato in zona Stadio: si pensa ad una bomba, ma è solo un petardo

Fortunatamente si è trattato del rumore dello scoppio di un forte petardo avvertito in zona stadio a Foggia dopo le 22

Ragazzo accende un petardo

Sarebbe stato davvero troppo questa volta far saltare in aria un esercizio commerciale nel giorno in cui Tano Grasso e Maria Luisa Latella hanno passeggiato per le vie del centro illustrando ai commercianti l’opportunità di istituire al più presto un’associazione antiracket anche a Foggia.

Il boato avvertito ieri sera dopo le 22 in zona Stadio ha fatto pensare al peggio, tant’è che in parecchi ci hanno scritto e chiesto cosa fosse accaduto. Fortunatamente si è trattato soltanto del rumore dello scoppio di un forte petardo.

E’ ormai evidente che in città sia scattata la psicosi. I cittadini, tramortiti e spaventati da un anno di ordigni, vivono con la paura addosso, consapevoli che da un momento all’altro possa saltare in aria qualcosa. Ma ieri sera, si è trattato soltanto di un grosso petardo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento