Bomba "ha messo in pericolo l'incolumità di decine di foggiani". Negozio, auto e immobili danneggiati

Il commento del sindaco Franco Landella in merito all'ordigno fatto esplodere in via Lucera, nei pressi del negozio 'Esteticamente'. E di Luigi Miranda, presidente del Consiglio comunale

La bomba

Il sindaco di Foggia esprime sconcerto per l'esplosione avvenuta nella notte in via Lucera, che ha provocato danni ingenti al negozio 'Esteticamente', alle abitazioni e alle auto parcheggiate. Gli fa eco il presidente del Consiglio comunale, Luigi Miranda

Esteticamente: "Il negozio chiude"

"L'attentato dinamitardo di questa notte in via Lucera non ha colpito solo un esercizio commerciale e danneggiato i vetri delle auto e degli immobili in zona, ma l'intera città. L'ordigno piazzato davanti alla saracinesca di un negozio ha messo in pericolo l'incolumità di decine di nostri concittadini. Un fatto inaccettabile che sicuramente avrà una risposta decisa e immediata dello Stato ma anche la ferma condanna da parte di una comunità che non intende assuefarsi alle logiche malavitose che intendono imporre le proprie regole attraverso la violenza e la prepotenza"

Bomba 'Esteticamente': il commento di Miranda

L’esplosione di un ordigno che ha devastato un esercizio commerciale e le abitazioni circostanti è un segno preoccupante della presenza arrogante e sfacciata della malavita nella nostra città, il cui interesse è che gli imprenditori e gli onesti cittadini vivano in una costante situazione di intimidazione e di preoccupazione per i loro averi e per la loro stessa vita. Per le persone oneste, per le vittime della malavita e per i cittadini tutti, esiste il pericolo dello scoramento, della considerazione che tutto sia inutile, che non conviene vivere e investire a Foggia.

Ma esiste una Foggia onesta che non si scoraggia e non si lascia intimidire. Una Foggia che ha il diritto a sentirsi sicura. Una Foggia che può fare affidamento sulle Forze dell’Ordine, costantemente attente e incisive nella quotidiana attività di controllo del territorio, e sempre coordinate in maniera eccellente dalla Procura della Repubblica di Foggia. Nell’esprimere la mia solidarietà alla vittima dell’attentato delle scorse ore, ribadisco la piena disponibilità della massima assise cittadina a qualsiasi iniziativa del mondo imprenditoriale, delle associazioni e delle Forze dell’ordine atte a valorizzare e diffondere i valori della legalità e del vivere civile.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duro colpo alla mafia dei clan Li bergolis e Papa, in affari con 'Ndrangheta e Camorra: 24 arresti per armi e droga, sequestri per 2 milioni

  • Mamma 'scatenata', in auto con i figli minori forza posto di blocco e avvia pericoloso inseguimento

  • Mafia garganica: catturato alle Canarie 'U meticcio', è rientrato in Italia dopo l'arresto del blitz 'Neve di Marzo'

  • Traffico di droga, colpito il 'Clan dei Montanari': blitz di polizia e finanza, 24 arresti

  • Aggredito il consigliere comunale Massimiliano Di Fonso: picchiato da 5 uomini, finisce in ospedale

  • Ladri di olive in azione, dipendenti del frantoio fingono di non accorgersene. Irrompono i carabinieri, un arresto e furto sventato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento