Bomba carta a San Severo. Ditta rifiuti: “Chi sa qualcosa fornisca informazioni”

La Navita Srl è stata oggetto di un attentato dinamitardo lanciata all’interno del centro comunale di raccolta che ha distrutto un mezzo aziendale

Il centro di raccolta rifiuti di via Tardio

La Navita Srl - ditta che si occupa della raccolta rifiuti a San Severo oggetto di un attentato dinamitardo che ha distrutto un mezzo aziendale in seguito a una bomba carta lanciata all’interno del centro comunale di raccolta nella notte tra sabato e domenica – dopo aver sporto regolare denuncia tramite il proprio responsabile di cantiere, scrive: “L’attacco colpisce anche le istituzioni e la comunità cittadina”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sull’accaduto di via Tardio sono ancora in corso le indagini degli agenti del commissariato di polizia. La Navita Srl conclude: “Chiediamo a tutti coloro che hanno a cuore le sorti della propria città di fornire agli organi inquirenti ogni informazione utile alle indagini affinché si possano assicurare, quanto prima, i malfattori alla giustizia”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento