Bomba carta alla Coldiretti di Carapelle: danneggiata la sede, distrutta un'auto parcheggiata

E' successo intorno alle 3 della scorsa notte: l'esplosione ha danneggiato la saracinesca e la soglia d'ingresso della sede e ha distrutto una Fiat Stilo parcheggiata in strada, di proprietà di un pensionato

Immagine di repertorio

Atto dinamitardo ai danni della sede Coldiretti di Carapelle. Una bomba carta, infatti, è stata piazzata la scorsa notte, ai piedi della saracinesca della Coldiretti, in via Grappa. 

Il fatto è successo intorno alle 3 della scorsa notte: l'esplosione ha danneggiato l'esterno della struttura, soprattutto la saracinesca e la soglia d'ingresso. Distrutta, invece, una Fiat Stilo parcheggiata in strada, di proprietà di un pensionato del posto.

La deflagrazione ha distrutto i cristalli dellauto e ha divelto gli sportelli. L'esplosione ha ridestato nel sonno l'intero quartiere. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri che stanno verificando la presenza di telecamere utili in zona, dato che la sede Coldiretti ne è sprovvista.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

  • Terribile incidente in moto, muore 38enne foggiano. "Ciao bomber, ora fai gol anche in Paradiso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento