Bomba Cerignola - Attentato a carabiniere, Fli: “Serve reazione dei poteri pubblici”

Fli Capitanata: “La sfida della criminalità organizzata, che alza il tiro fino a colpire i tutori dell’ordine e i rappresentanti della legge e dello Stato, deve ricevere una risposta immediata e durissima”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

fli_2_originalFuturo e Libertà di Capitanata è al fianco del carabiniere in servizio a Cerignola ai cui danni è stato perpetrato un vile e gravissimo atto intimidatorio.

A lui e alla sua famiglia vanno tutta la solidarietà e la vicinanza delle donne e degli uomini onesti di questo territorio, che vede nei tutori dell’ordine il baluardo più solido e sicuro per la propria vita serena.

VIDEO, FOTO E AGGIORNAMENTI: CLICCA QUI

La sfida della criminalità organizzata, che alza il tiro fino a colpire i tutori dell’ordine e i rappresentanti della legge e dello Stato, deve ricevere una risposta immediata e durissima.

Siamo grati al Procuratore della Repubblica di Foggia, dottor Vincenzo Russo, per avere ancora una volta trovato le parole giuste per esprimere i sentimenti e le istanze di una comunità che non vuol vivere sotto il tallone della paura e della violenza.

Serve un’energica reazione dei poteri pubblici a ogni livello, ed anche una forte mobilitazione delle coscienze, per la quale i militanti e i simpatizzanti di Futuro e Libertà si impegneranno in prima persona.

 

 

Torna su
FoggiaToday è in caricamento