Notte di fuoco ad Orta Nova: in 15 minuti esplode una bomba carta, incendiata un'auto

I due episodi registrati rispettivamente in via Galliani e in via Montegrappa. In corso le indagini dei carabinieri

Immagine di repertorio

Una bomba carta e un incendio auto. Tutto in una notte, tutto ad Orta Nova, nello spazio di 15 minuti circa. Due episodi diversi che hanno impegnato i carabinieri della cittadina dei Cinque Reali Siti.

Il primo episodio è avvenuto poco prima delle 5, quando i militari sono dovuti intervenire in via Galliani, dove era stata segnalata l'esplosione di una bomba carta ai danni del portone d'ingresso dell'abitazione di un cittadino tunisino di 40 anni, con precedenti penali.

L'ordigno è stato posizionato ai piedi dell'abitazione e, nell'esplosione, ha danneggiato la porta di ingresso. Nessuno è rimasto ferito: i militari intervenuti hanno ascoltato la vittima dell'atto intimidatorio, che ha riferito di non aver mai ricevuto minacce o di avere problemi con alcuno. In zona non sono presenti sistemi di videosorveglianza

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dieci minuti più tardi, un'altra segnalazione è giunta da via Montegrappa: in questo caso, si trattava di un incendio auto, e a bruciare era la Lancia Lybra di un bracciante agricolo incensurato di 44 anni. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco, che non hanno trovato tracce significative che possano ricondurre all'origine delle fiamme. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • In arrivo un nuovo decreto, filtra una bozza: restrizioni fino al 31 luglio e multe fino a 4mila euro per i trasgressori

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

  • Chiudono le pompe di benzina e gasolio: si comincia da mercoledì: "Da soli non ce la facciamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento