Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San Pio X / Via Antonio Gramsci

Bomba carta contro l'auto del presidente di Ataf

Raffaele Ferrantino è ancora una volta vittima di atti intimidatori. Poco fa, l'esplosione nei pressi della sua a Smart blu. Sull'accaduto indaga la polizia

Il presidente dell’Ataf di Foggia, Raffaele Ferrantino è ancora una volta vittima di atti intimidatori. Poco fa, una bomba carta è stata fatta esplodere nei pressi della sua auto - una Smart blu - parcheggiata in strada, lungo via Gramsci, a Foggia. 

L’esplosione ha generato panico in zona, dove sono ubicati numerosi uffici e attività commerciali, e ha danneggiato la parte anteriore del veicolo. Sull’accaduto sono in corso gli accertamenti tecnici e le indagini della polizia. Non è la prima volta che il presidente Ataf Ferrantino diventa oggetto di minacce e intimidazioni. L’ultima, in ordine di tempo, è la lettera anonima contenente esplicite minacce di morte.

Successivamente al grave episodio avvenuto in una via trafficata, il Prefetto di Foggia ha convocato una riunione del coordinamento provinciale delle Forze di Polizia. I capigruppo di maggioranza hanno espresso solidarietà e vicinanza a Ferrantino. Landella ha sottolineato il "clima di terrore".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba carta contro l'auto del presidente di Ataf

FoggiaToday è in caricamento