Bomba al bancomat 'Credem' di Cagnano Varano: malviventi precipitano con l'auto nella scarpata e fuggono a piedi

E' accaduto la scorsa notte, nel centro garganico. Dall'alba di oggi, sono in corso battute e rastrellamenti del territorio da parte dei carabinieri alla ricerca dei malviventi che - feriti - potrebbero essere ancora in zona

Immagine di repertorio

E' caccia ai malviventi che, la scorsa notte, hanno fatto saltare in aria il bancomat della 'Credem' di Cagnano Varano, impossessandosi della cassetta del contante. Lungo la via di fuga, l'auto della banda è precipitata in una scarpata, ma i malviventi sono riusciti ugualmente a dileguarsi a piedi.

E', in breve, quanto accaduto la scorsa notte, nel centro garganico: nel mirino dei malviventi è finito, per l'ennesima volta, lo sportello automatico della filiale di corso Giannone. Il colpo è avvenuto poco prima delle 4, quando il commando - utilizzando gas acetilene o la classica 'marmotta' - ha fatto saltare in aria lo sportello bancomat, riuscendo ad impossessarsi della cassetta con il denaro.

Subito dopo il colpo, un carabiniere libero dal servizio ha notato i malviventi fuggire a bordo di una 'Giulietta'. Con la propria auto, il militare ha inseguito il mezzo, lo ha perso per un breve tratto e lo ha riagganciato poco dopo ribaltato in una scarpata alle porte del paese. 

L'auto però era vuota: i malviventi, sicuramente feriti e malconci, sono riusciti ad abbandonare l'abitacolo del mezzo e a fuggire con la cassetta del denaro, il cui contenuto - non ingente, secondo le indicazioni della filiale - non è stato ancora quantificato nel dettaglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dall'alba di oggi, quindi, sono in corso battute e rastrellamenti del territorio da parte dei militari dell'Arma alla ricerca dei malviventi che potrebbero essere ancora in zona. Non è la prima volta che la filiale di corso Giannone finisce nel mirino dei malviventi. Ulteriori informazioni utili alle indagini verranno dai filmati della videosorveglianza dell'istituto di credito e delle telecamere presenti in zona, già acquisiti dagli investigatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento