Bomba di via D'Aragona, la decisione del Prefetto: misure di tutela nei confronti del direttore del personale de 'Il Sorriso'

Stesse misure assunte nei confronti dei titolari dei due bar vittime di altrettanti atti incendiari. Danneggiate dieci auto, infissi e tapparelle delle vicine abitazioni

Le immagini sul posto della bomba e Vigilante

Adeguate misure di tutela nei confronti di Cristian Vigilante, oltre a quelle già assunte ieri in favore dei titolari degli esercizi commerciali danneggiati tra il 31 dicembre e il 1 gennaio, sono state disposte questa mattina dal Prefetto Raffaele Grassi al termine della riunione tecninca di coordinamento con i vertici delle forze dell'ordine alla presenza del Procuratore della Repubblica Ludovico Vaccaro.

Nel corso dell'incontro è stato analizzato l'episodio di via Alfonso I D'Aragona, ovvero l'esplosione dell'ordigno collocato sotto alla Range Rover del direttore del personale della R.S.S.A. 'Il Sorriso'. Oltra a distruggere il veicolo, la deflagrazione ha prodotto danni ad altre dieci vetture parcheggiate, agli infissi e alle tapparelle delle abitazioni vicine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla vicenda sono in atto attività investigative da parte delle forze di polizia debitamente coordinate dalla competente attività giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Ultima ora: rinvenuto cadavere di un uomo

  • Chi potrebbe andare a Bari: ok Piemontese e Tutolo. Incertezza nel centrodestra, in bilico anche Rosa Barone

  • Regionali Puglia 20 - 21 settembre: come si vota

  • Francesco è "grave ma stabile", altre ferite compatibili con un'arma da taglio: è caccia agli autori della violenta rapina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento