Cronaca

Settore industriale nel mirino degli ispettori del lavoro: stipendi "decurtati" per 34 operai, scatta il blitz in azienda

L’omissione accertata a danno dei lavoratori e dello Stato è pari a 33.000 euro. Adottati 34 provvedimenti di diffida che hanno consentito ai lavoratori di recuperare quanto indebitamente sottratto loro

Blitz degli ispettori del lavoro in una società operante nel settore industriale.

A conclusione di una lunga e complessa attività dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Foggia è stato accertato che al personale dipendente veniva decurtata parte della retribuzione dovuta. Le stesse somme non venivano denunciate alla sede INPS competente, né veniva versata la relativa contribuzione.

L’omissione accertata a danno dei lavoratori e dello Stato è pari a 33.000 euro. Sono stati adottati 34 provvedimenti di diffida accertativa, ottemperate dall’azienda, che hanno consentito, quindi, ai lavoratori di recuperare quanto indebitamente sottratto loro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settore industriale nel mirino degli ispettori del lavoro: stipendi "decurtati" per 34 operai, scatta il blitz in azienda

FoggiaToday è in caricamento