Blitz Gdf: abusivismo commerciale, violazioni fiscali e contraffazioni

Sequestrati più di 20mila prodotti privi del marchio CE. Accertate 8 violazioni al Canone Rai, individuati 32 lavoratori in mero e scoperti 9 evasori totali. Sequestrate 3,8 tonnellate di prodotti ortofrutticoli

Dopo il blitz effettuato nelle aree mercatali della città capoluogo – quello settimanale di via Miranda e quello di via Rosati – il lavoro dei finanzieri della Gdf di Foggia è proseguito anche nel week end.

Nell’ambito del “Piano di controllo economico del territorio” sono stati eseguiti controlli mirati nei confronti di contribuenti operanti nei settori del commercio al dettaglio e della somministrazione di alimenti e bevande, anche in alcuni centri della provincia.

Finanzieri in "abiti civili" hanno effettuato attività ispettive in materia di scontrini e ricevute fiscali, mentre militari in "divisa" hanno perlustrato numerose aree del territorio foggiano per la prevenzione e la repressione dei fenomeni dell'abusivismo e della vendita di merce contraffatta. I "baschi verdi" hanno eseguito invece perlustrazioni e sequestri soprattutto in aree particolarmente esposte a fenomeni illeciti.

In tre giorni, in materia di emissione di scontrini e ricevute fiscali, sono stati eseguiti 206 controlli che hanno portato alla constatazione di 139 violazioni per omessa o irregolare emissione di tali documenti fiscali e all’accertamento di 23 mancate installazioni di misuratori fiscali con un tasso di irregolarità complessivo pari al 79%.

Sono stati individuati 32 lavoratori in nero e scoperti nove evasori totali. Eseguiti inoltre oltre 100 controlli a venditori ambulanti in materia di: contrasto all'abusivismo commerciale. al sequestro di 3,8 tonnellate di prodotti ortofrutticoli - devoluti ad enti di beneficenza che operano nella città di Foggia - ed alimentari di provenienza incerta, destinati al macero:

VIDEO BLITZ CLICCA QUI

1. lotta alla contraffazione di marchi e pirateria audiovisiva, a numerosi sequestri per un totale di nr. 2.358 tra scarpe ed accessori per l’abbigliamento e oltre nr. 6.000 dvd/cd illecitamente riprodotti;

2. repressione della vendita di prodotti pericolosi e/o nocivi alla salute, al sequestro di 20.581 prodotti privi del marchio “CE”, fabbricati con materiali potenzialmente pericolosi o che potrebbero rilasciare sostanze nocive, tra i quali:

 18.683 componenti elettronici;

 1.694 giocattoli.

3. violazioni alle leggi di Pubblica Sicurezza, al sequestro di nr. 66 coltelli catalogabili come “armi proprie”.
Infine, sono stati:

 sequestrati due veicoli, adibiti al trasporto dei prodotti posti in vendita, che recavano il contrassegno assicurativo falsificato;

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 contestati, in altrettanti esercizi commerciali, 8 violazioni al pagamento del canone RAI.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Chi potrebbe andare a Bari: ok Piemontese e Tutolo. Incertezza nel centrodestra, in bilico anche Rosa Barone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento