Foggia, blitz nei ristoranti: scoperti lavoratori in nero, due attività sospese e pioggia di multe

L'attività degli ispettori del lavoro in due ristoranti, a Foggia. Adottati due provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale per un importo pari ad € 4.000 e irrogate sanzioni amministrative per € 7.200

Immagine di repertorio

Blitz degli ispettori del lavoro nei ristoranti. La scorsa domenica, 24 novembre, nell’ambito dell’attività di vigilanza condotta dall’Ispettorato del lavoro di Foggia, sono stati effettuati due accessi ispettivi in altrettanti ristoranti della città.

Da tali controlli sono emerse due aziende irregolari sulle due ispezionate, e sono state riscontrate violazioni che hanno riguardato l’occupazione in nero di due lavoratori. Sono stati adottati due provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale, in applicazione della normativa vigente, per un importo pari ad € 4.000 e irrogate sanzioni amministrative per un importo di € 7.200.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento