rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022

Combattimento tra pitbull, polizia irrompe e ferma tutto: scoperti foggiani tra gli scommettitori clandestini

Sono stati fermati a Canicattì in provincia di Agrigento. Venticinque in tutto i soggetti. Da Barletta, Trani e anche dalla provincia di Foggia

Ci sarebbero anche alcuni foggiani e pugliesi di Barletta e Trani, oltre a palermitani e individui di Gela, tra i soggetti sorpresi e denunciati dagli uomini del commissariato di Canicattì, provincia di Agrigento, per aver partecipato con scommesse clandestine ad un combattimento tra cani che si stava tenendo in una casa privata di campagna. Per 18 di loro, 25 in tutti i presenti, è scattata la misura di prevenzione personale del foglio di via.

Il blitz, fulmineo, non ha lasciato scampo a chi si trovava nella villetta di due piani intenti ad assistere ad un combattimento tra pitbull. Come riporta Agrigentonotizie (leggi qui tutti i dettagli), uno degli animali presentava profonde ferite ad un orecchio e alla gola, segno dei morsi. Sono stati trovati anche farmaci e cartucce di una pistola semiautomatica.

Video popolari

Combattimento tra pitbull, polizia irrompe e ferma tutto: scoperti foggiani tra gli scommettitori clandestini

FoggiaToday è in caricamento