Cronaca Centro - Piazza Giordano / Corso Pietro Giannone

Scoperta casa d’appuntamenti in Corso Giannone: bloccati clienti, denunciata maîtresse

Deferita all'autorità giudiziaria per il reato di sfruttamento della prostituzione la 44enne dominicana che gestiva una casa d'appuntamenti nel centro di Foggia oggetto di un blitz della Guardia di Finanza

In un appartamento visitato dai finanzieri, sito al primo piano di un antico palazzo del centralissimo Corso Giannone, proprio di fronte alla caserma del comando provinciale della GdF, sono state scoperte, nel pieno della loro attività, quattro prostitute, due dominicane e due colombiane. Invece, in un appartamento di via Ciampitti c’era la maitresse residente nel capoluogo dauno da più di un decennio, che gestiva l’attività di meretricio.

Tutto è partito grazie all’intuito investigativo dei finanzieri, che hanno notato un sospetto e continuo via vai di uomini nelle vicinanze della palazzina. A quel punto gli uomini delle Fiamme Gialle, attraverso appostamenti e pedinamenti, hanno cominciato ad approfondire le indagini interrogando tre presunti clienti, bloccati all’uscita e all’interno della palazzina, e accompagnando in caserma le quattro ragazze, di cui una priva del permesso di soggiorno.

All’esito delle attività, la 44enne maitresse dominicana è stata deferita alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, per il reato di sfruttamento della prostituzione. Sono in corso ulteriori indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Foggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta casa d’appuntamenti in Corso Giannone: bloccati clienti, denunciata maîtresse

FoggiaToday è in caricamento