Foggia, blitz dei carabinieri: posti di blocco, elicotteri e andirivieni di pattuglie

Si è trattato della consueta attività di controllo a largo raggio dei carabinieri firmata dal colonnello Antonio Basilicata

Pattuglia dei carabinieri

L’operazione a largo raggio dell’8 novembre compiuta dai carabinieri del comando provinciale di Foggia, non ha riguardato soltanto il capoluogo dauno, ma anche il resto del Foggiano.

I Numerosi i posti di blocco con gli uomini in divisa armati e muniti di giubbotti antiproiettili, l’andirivieni di pattuglie del 112 e un elicottero che sorvolava la città, hanno fatto pensare a un blitz antimafia di grosse dimensioni.

OPERAZIONE DELL'8 NOVEMBRE: I RISULTATI

Si è trattato invece della consueta attività di controllo a firma del colonnello Antonio Basilicata, il nuovo comandante insediatosi in via Guglielmi agli inizi di ottobre al posto del suo predecessore Antonio Diomeda.

I risultati della vasta operazione compiuta in Capitanata ieri sera saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà questa mattina alle 10.30.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento