Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Reati ambientali, stretta sullo smaltimento illecito dei rifiuti: guerra agli 'svuotacantine', raffica di denunce e sequestri

Importanti attività messe a segno dalla polizia locale a San Severo: 102 persone sanzionate rifiuti, eseguite 5 misure cautelari per incendio rifiuti e sequestrati 12 veicoli autocarro per trasporto rifiuti

 

Nel corso del 2020 la polizia locale di San Severo ha sferrato un duro colpo alle attività di smaltimento illecito di rifiuti nelle campagne del territorio.

Un’emergenza ambientale che ha visto in prima linea lo schieramento degli agenti di polizia locale con il supporto dell’Amministrazione comunale e la stretta collaborazione della Procura della Repubblica di Foggia.

Una lotta all’abbandono incontrollato di rifiuti che, per un verso, ha visto l’azione repressiva che ha interessato le periferie e le campagne dell’agro di San Severo, colpite dal fenomeno dei roghi tossici; per l’altro si è insistito attivamente sui cosiddetti 'svuotacantine', individui che per pochi euro accettano di sgomberare appartamenti o locali per poi smaltirli in modo illecito sulla pubblica via.

Un’attività di monitoraggio e repressione che ha permesso in più occasioni di scovare i responsabili degli abbandoni e assicurarli alla giustizia. Grazie agli investimenti, senza predenti, sugli strumenti e sulle tecnologie, fatti dall’Amministrazione comunale e ben utilizzate dagli agenti di polizia locale, la lotta agli eco-reati ed ai comportamenti illeciti ha assunto un notevole salto di qualità.

"Nell’esprimere gratitudine per la stretta collaborazione nonché per l’attenzione data al territorio di San Severo dal procuratore capo Ludovico Vaccaro, dal procuratore aggiunto Antonio Laronga e dal sostituto procuratore Marco Gambardella del 'Pool Ambiente' - spiega il comandante Ciro Sacco -  la lotta agli eco-reati, nel territorio di San Severo, non conosce orari e, pertanto, sono allo studio per il prossimo futuro nuove e diverse strategie per incrementare e rafforzare l’azione di monitoraggio, di controllo e di repressione allo smaltimento illecito di rifiuti".

Nel complesso, sono state elevate 102 sanzioni amministrative per abbandono rifiuti; sono stati effettuati 250 accertamenti ambientali; eseguite 5 misure cautelari per incendio rifiuti. Ancora, 12 veicoli autocarro sono stati sequestrati per trasporto rifiuti; un terreno sottoposto a sequestro penale; effettuato un sequestro di pneumatici fuori uso; 17 persone indagate per gestione illecita di rifiuti.    

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento