rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca

Foggiani indisciplinati: 20mila multe in un anno per quasi 2 milioni di euro, 135 sanzioni per violazione anti-covid

Il corpo festeggia oggi il santo patrono, San Sebastiano. La ricorrenza è stata celebrata oggi, a Foggia, con una santa messa celebrata  al santuario dell’Incoronata di Foggia e officiata dall’arcivescovo di Foggia, mons. Vincenzo Pelvi

Si celebra oggi, 20 gennaio, San Sebastiano, santo patrono della polizia locale. La ricorrenza è stata celebrata oggi, a Foggia, con una santa messa celebrata  al santuario dell?Incoronata di Foggia e officiata dall?arcivescovo di Foggia, mons. Vincenzo Pelvi. Al rito, nel rispetto del principio di massima precauzione, in ragione dell?emergenza pandemica in atto, parteciperà una ristretta rappresentanza del corpo e il commissario straordinario Sebastiano Giangrande, insieme alle autorità territoriali.

Tale ricorrenza rappresenta l?occasione per fare un bilancio delle attività svolte, per complessive 194.364 ore, dal corpo nel corso del 2021. Sul fronte della polizia annonaria, edilizia e ambiente, sono stati svolti oltre 1300 controlli; 423 quelli nel settore ambientale, ecologia e igienico sanitario e 360 controlli e censimenti tutela del patrimonio immobiliare pubblico. Oltre 7300, invece le attività relative ad accertamenti, residenze, informazioni e notifiche; 65 le esecuzioni di ordinane e tso e pratiche gestite dal protocollo.

Per quanto riguarda le segnalazioni gestite dalla centrale radio operativa, si contano 6.253 interventi. Di questi, 1028 casi sono relativi a sinistri stradali, 868 per viabilità, codice della strada e rimozioni e 3940 per pronto impiego. Sono state 353 le chiamate per il settore Ecologia, Asl veterinari e randagismo, 64 quelle relative a Edilizia e Annonaria. Sul fronte delle infrazioni al codice della strada, sono state elevate 20.529 multe, per un importo totale accertato di ? 1.848.000.  

Numerosi gli interventi per incidenti stradali. Tra questi, quattro hanno avuto esito mortale, 281 con soli danni materiali, 382 con lesioni e sei con prognosi riservata. Complessivamente sono state 640 le persone infortunate. Degli incidenti rilevati, 7 sono stati provocati da conducenti in stato di ebbrezza e cinque causa assunzione di stupefacenti. Rilevate 35 omissioni si soccorso. Ben 50 i veicoli sequestrati e 23 le patenti ritirate. Complessivamente sono state 48 le informative di reato (per guida in stato di ebbrezza; assunzione sostanze stupefacenti o psicotrope; guida senza patente; omissione di soccorso) e 84 le indagini delegate dall?autorità giudiziaria.

Così come già avvenuto sin dalle prime fasi dell?emergenza Coronavirus, il corpo di polizia locale, con il concorso del servizio protezione civile, ha posto in essere intensa ed ininterrotta attività, volta a fronteggiare la crisi pandemica attraverso l?impiego costante delle strutture tecnico operative dell?Ufficio e dei volontari con funzioni di assistenza alla popolazione impiegati secondo la disciplina del Coc.

Gli agenti hanno operato nel contingentamento e regolamentazione afflusso, scuole, ufficio anagrafe presso le ex circoscrizioni, prove di ammissione Unifg, Giro d?Italia, manifestazioni estive, cerimonia religiosa Iconavetere; nell?esecuzione misure di contenimento del contagio e relativa attività sanzionatoria; nel controllo integrato anche mediante l?utilizzo di droni; controlli anti assembramento e persuasione uso dispositivi di protezione vie respiratorie; nell?attività di informazione alla popolazione;  nel servizio consegna a domicilio farmaci salvavita; nel presidio hub vaccinali e scorta forniture vaccini.

Nell?ambito dei controlli su spostamenti ed esercizi commerciali, sono state controllate 8723 persone e 1007 veicoli. Ritirate ed elaborate 88 auto certificazioni ritirate ed elaborate e controllati 592 esercizi commerciali. 135 le sanzioni amministrative per violazione della normativa Covid.

Infine, sul fronte della sicurezza urbana, sono state effettuate attività interforze di controllo notturno, nel centro storico, degli esercizi pubblici in funzione del divieto di somministrazione di alcol ai minori; sul decoro urbano e antiprostituzione con 127 ordini di allontanamento e servizi di presidio e contrasto situazioni di degrado ?Quartiere Ferrovia?. Effettuate importanti indagini e individuazione autori atti vandalici in danno di beni pubblici anche di rilievo art

istico e architettonico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggiani indisciplinati: 20mila multe in un anno per quasi 2 milioni di euro, 135 sanzioni per violazione anti-covid

FoggiaToday è in caricamento