Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Manfredonia

Crocerossini in bici nel Foggiano: con il ‘Biker Rescue’ una pedalata può salvare la vita

Da Manfredonia a Mattinata, i soccorritori CRI hanno avviato il soccorso in bicicletta ideale per tempi e manovrabilità di intervento. A bordo di una mountain bike anche un defibrillatore

Ottima partenza per i soccorritori della Croce Rossa Italiana del comitato provinciale di Foggia. I volontari di Manfredonia, in concomitanza con la festa patronale e di Sant’Andrea, protettore dei pescatori, hanno avviato il ‘Biker Rescue’, soccorso in bicicletta ideale per tempi e manovrabilità di intervento.

“Soccorrere tempestivamente fa la differenza per poter salvare una vita oltre a stabilire un immediato contatto qualificato con l’infortunato e, dove richiesto, allertare gli altri organi competenti per una pronta efficace ed efficiente riuscita del soccorso soprattutto in quei luoghi e situazioni, come le manifestazioni molto affollate, difficile da raggiungere” ha dichiarato la dott.ssa Valentina Delle Fave.

Nella città sipontina, grazie al sostegno economico del bar-ristorante ‘Glamour’ di Foggia, la CRI si è dotata di cinque mountain bike equipaggiate di materiale sanitario di primo soccorso, di cui una dotata di una marcia in più e di un defibrillatore, che potrà essere guidata però soltanto da un operatore qualificato in BLS-D ‘CRI in bici’. Il prossimo 16 settembre li vedremo in direzione di Santa Maria della Luce a Mattinata.

.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crocerossini in bici nel Foggiano: con il ‘Biker Rescue’ una pedalata può salvare la vita

FoggiaToday è in caricamento