La banda del tombino non si ferma: furto in via Trento, un altro sventato dalla polizia in Corso Giannone

Furto tentato in Corso Giannone presso un noto ristorante, messo a segno in via Trento ai danni di una azienda che produce pasta

Foto di repertorio

Non c'è solo la banda del buco a spaventare i negozianti e gli imprenditori foggiani, ma anche quella dei tombini, in azione anche la scorsa notte in Corso Giannone e in via Trento. Due i colpi, uno sventato e l'altro messo a segno. 

Ad avere la peggio una azienda che produce pasta. Intorno alle cinque del mattino i malviventi hanno forzato la saracinesca e infranto la vetrata con un tombino in ghisa, poi sono scappati portando via una piccola somma di denaro e una macchinetta di caffé.

Tre ore prima, presso un noto ristorante di Corso Giannone, ignoti, con la stessa tecnica hanno tentato di infrangere la vetrata della porta d'ingresso ma si sono dileguati all'arrivo delle volanti della polizia allertate dalla sala operativa. 

L'episodio fa il paio con quello avvenuto la scorsa notte, quando i malviventi si erano nuovamente accaniti contro il negozio Kasanova. Anche in quel caso, con l'ausilio di due passanti che in quel momento vigilavano le bancarelle del Natale, la polizia era riuscita a sventare il quarto furto compiuto o tentato ai danni dello stesso esercizio commerciale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Colpo di scena sull'agguato al medico di via Vittime Civili, il 'pistolero' cambia versione: "Fu lui ad architettare tutto"

  • Cronaca

    Violenta rissa in piazza, parenti litigano per futili motivi: sei arresti e tre persone in ospedale

  • Cronaca

    Pericolosi e spregiudicati, arrestati ladri seriali: erano l'incubo dei commercianti di Vieste e Manfredonia

  • Cronaca

    Condannati usurai insospettabili, 100mila euro alla vittima (anticipo sul risarcimento). L'avv. Sodrio: "Sentenza ingiusta"

I più letti della settimana

  • Incredibile in serie B, il Tar annulla la delibera del Consiglio direttivo. I playout si giocano, ma per il Foggia tutto dipende dal Palermo

  • Violenza inaudita a Foggia: in branco pretendono sesso di gruppo (due minorenni), trans si rifiuta e viene picchiato a sangue

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Tragedia nel Foggiano: va nel bosco per tagliare legna, si ferisce ad una coscia e muore dissanguato

  • Kalashnikov pronti all'uso e maschere di silicone: carabinieri sequestrano tutto e sventano un assalto armato

  • Forte scossa di terremoto a Barletta: sisma avvertito anche in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento