rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca Villaggio Artigiani / Viale degli Artigiani

Esponenti della banda della Magliana sorpresi all'interno dell'ex Maracanà

Cinque persone sono state denunciate per furto. All'interno del ristorante c'erano radio ricetrasmittenti, un apparecchio Jammer e 12 borsoni vuoti. Altri due sono riusciti a fuggire e sono ancora irreperibili

Cinque persone, tra cui due esponenti della banda della Magliana e un altro pregiudicato romano, sono stati denunciati per tentato furto nel ristorante albergo “La Villa”, già Maracanà, sito nel quartiere  Villaggio Artigiani di Foggia.

Il blitz è avvenuto la sera del 26 agosto quando personale della Squadra Mobile ha fatto irruzione nel locale dopo aver notato una Smart con a bordo due persone uscire dal ristorante.

Accortosi della presenza delle forze dell’ordine, l’autista ha premuto il piede sull’acceleratore, ma dopo poche decine di metri è andato a sbattere contro un marciapiede. Scesi dall’auto i due si sono dati a precipitosa fuga.

Bloccate le vie di fuga e circondata l’area, i poliziotti sono entrati nel luogo oggetto di varie segnalazioni giunte al 113 nel corso dei mesi estivi, circa strani rumori provenienti da “La Villa”.

Oltre ai tre pregiudicati romani, gli uomini in divisa hanno rinvenuto radio ricetrasmittenti, un apparecchio Jammer e dodici borsoni vuoti. Sequestrate anche una utilitaria e un mini-van dotato di servizi igienici con all’interno apparecchiature elettroniche sottoposte ad accertamenti. Trovati anche i documenti dei due malviventi fuggiti a bordo della Smart e ancora irreperibili.

Considerata l’abilità dei pregiudicati della Capitale nell’aprire casseforti, gli inquirenti stanno valutando se gli stessi fossero presenti nel capoluogo dauno in occasione di ingenti furti e se progettassero nuovi colpi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esponenti della banda della Magliana sorpresi all'interno dell'ex Maracanà

FoggiaToday è in caricamento