menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terrore in pieno centro, spunta anche un coltello. Baby gang accerchia e rapina 13enni. "Dateci i soldi"

È accaduto ieri sera, nelle vicinanze di corso Garibaldi. Vittime tre ragazzini che, alla vista dell'arma, hanno subito consegnato il denaro. Mamme preoccupate: "Non c'è sicurezza"

Sono stati accerchiati da cinque ragazzini che, sotto la minaccia di un coltellino, hanno chiesto di consegnare tutti i soldi che avevano. Le vittime sono tre ragazzi di tredici anni. È accaduto in pieno centro a Foggia, nei pressi di corso Garibaldi, alle 20 circa di giovedì 12 novembre.

I tre malcapitati erano andati ad acquistare materiale di cancelleria per la scuola, muniti di mascherine e rispettando le regole stavano andando verso casa, quando sono stati avvicinati dal gruppo, composto apparentemente da loro coetanei.

Alla vista dell'arma, hanno avuto paura e hanno subito consegnato il denaro. È sopraggiunto anche un ragazzo un po' più grande, presumibilmente dell'età di 16 anni, che ha detto di essere il capo e che i soldi avrebbero dovuto darli a lui. Particolare che fa pensare ad una baby gang. Una volta intascati i soldi, il gruppo è scappato via.

Inorridite le mamme che hanno provato a sporgere denuncia nell'imminenza del racconto dell'episodio, ma in questura è possibile farlo solo fino alle 19, e hanno dovuto rinviare al giorno successivo. Spaventatissimi i loro figli. "Alle otto di sera, nel centro della città, non c'è sicurezza. È inconcepibile - dicono oggi le madri - Siamo stanche".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento