I rifiuti in un video su YouTube: “Babbo Natale si è fermato a Foggia”

Contro il Pomigliano i supporter rossoneri hanno esposto uno striscione in Curva Sud: "Per una città più pulita…Babbo Natale nell'Amica"

Babbo Natale

Una denuncia dell'emergenza rifiuti a Foggia con protagonista Babbo Natale è apparsa in un video su YouTube e, dopo aver raggiunto nei primi 2 giorni dalla sua pubblicazione più di 200 visualizzazioni, sta iniziando a diffondersi viralmente sui profili dei principali social network come Facebook e Twitter.

Di Giovanni De Paola, con Michele e Stefano, il video, di 1 minuto e 30 secondi, è stato caricato da giovani foggiani che, muniti di videocamera, hanno creato in mezza mattinata l'ironico "Babbo Natale si è fermato a Foggia". L'anziano signore vestito di rosso "è scomparso", titolano i giornali, e ci sono testimoni che hanno dichiarato:''Lo buttavano via''.

''E' nella mala con noi'', confessa un fantomatico boss. Ma fino a che punto si è spinto Babbo? Lo spiega il video che sembra dare seguito all’idea dei tifosi di calcio foggiani. Nel corso dell’ultima partita di campionato contro il Pomigliano i supporter rossoneri hanno esposto un eloquente striscione in Curva Sud: “Per una città più pulita…Babbo Natale nell’Amica”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento