menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amministratori sotto tiro: a Foggia e in Puglia un bollettino di guerra, la Capitanata è la provincia più colpita

Atti intimidatori nei confronti degli amministratori comunali e dei dipendenti della PA. La Puglia, con i suoi 71 casi, ha fatto segnare il maggior incremento di tutto il territorio nazionale rispetto al 2018. Foggia quarta provincia d'Italia.

E' stato presentato questa mattina 'Amministratori sotto tiro', il rapporto di Avviso Pubblico che censisce gli atti di minaccia e di violenza nei confronti degli amministratori locali e dei funzionari della Pubblica amministrazione. Sono 559 gli atti intimidatori censiti nel 2019, uno ogni 15 ore. Sono state 83 le province coinvolte – oltre il 75% del territorio nazionale –  e 336 i comuni colpiti, il dato più alto mai registrato.

Per il terzo anno consecutivo la Campania si conferma la regione in cui si è registrato il maggior numero di intimidazioni a livello nazionale, con 92 casi censiti. Segue la Puglia che, con i suoi 71 casi, ha fatto segnare il maggior incremento di tutto il territorio nazionale rispetto al 2018. Terzo posto per la Sicilia con 66 casi censiti, regione in cui emerge un dato in netta controtendenza rispetto al recente passato (-24%).

A livello provinciale si registra un’altra conferma: anche nel 2019 il territorio più colpito è Napoli con 41 casi, seppur in calo del 13% rispetto al 2018. Seguono Roma (24 casi), Cosenza (22), Foggia (21), Palermo e Torino (18), Salerno e Lecce (17), Milano (16) e Avellino (15).

Gli atti intimidatori registrati in Puglia da Avviso Pubblico nel 2019 sono stati 71, in aumento del 20% rispetto al 2018, quando furono 59. Per ritrovare un dato più elevato bisogna risalire al Rapporto relativo al 2013 (75 casi in un anno). Dal 2015 sono complessivamente 313 i casi censiti da Avviso Pubblico nella regione. Più di una intimidazione a settimana.

È la provincia di Foggia la più bersagliata del 2019, con 21 casi censiti, +50% rispetto al 2018. (leggi qui tutti i reati). 

minacce intimidazioni regione-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento