Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca San Marco in Lamis

Torna la paura a San Marco in Lamis: wurstel farcito di veleno vicino le cucce dei cani

Questa mattina una volontaria dell’associazione animalista locale ‘Arca di Noé’ ha raccolto un pezzo di wurstel avvelenato avvolto in una pellicola trasparente

Torna la paura a San Marco in Lamis, dove questa mattina una volontaria dell’associazione ‘Arca di Noè’ ha ritrovato un wurstel farcito di veleno avvolto in una pellicola trasparente nelle vicinanze di alcune cucce posizionate davanti ad un’abitazione.

A sei mesi esatti dalla mattanza di cani che aveva scosso la popolazione, tanto da spingere gli animalisti e le anime più sensibili della città a scendere in piazza, l’assassino dei cani torna a spaventare la gente. Metodo e sostanza diversi, ma stessa precisione. Sembrerebbe si tratti di un tentativo fallito, resta alta l’allerta.

Il ritrovamento del pezzo di carne avvelenato, immediatamente consegnato agli uffici veterinari dell’Asl, è avvenuto in via Carlo Rosselli. Dal forte odore, soltanto nelle prossime ore si saprà con esattezza di cosa si tratta. Nel frattempo i volontari dell’associazione locale lanciano l’allarme, invitando i cittadini a stare attenti e a segnalare qualsiasi movimento o atteggiamento sospetto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna la paura a San Marco in Lamis: wurstel farcito di veleno vicino le cucce dei cani

FoggiaToday è in caricamento