menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Pattugliamenti e autovelox su tutta la Statale 16: ecco la ricetta del Prefetto per ridurre gli incidenti

La fase sperimentale ha sortito gli effetti sperati. Il Prefetto di Foggia invita l’Anas a installare la segnaletica luminosa e i piccoli comuni a farsi carico dei pattugliamenti periodici

Come ridurre il rischio incidenti sulla Statale 16? Dalla riunione che si è svolta ieri mattina presso la Prefettura di Foggia con i rappresentanti della Provincia, dei comuni interessati, della Polizia Stradale, delle forze dell’ordine e dell’Anas, è emersa la necessita di estendere a tutti i comuni le modalità di controllo implementate l’anno scorso in via sperimentale.

Ovvero, il pattugliamento della pericolosa arteria da parte degli agenti della Municipale oltre che della Polizia Stradale, il riposizionamento degli autovelox nei luoghi più pericolosi, maggiore vigilanza sul rispetto delle ordinanze sindacali per limitare i pericoli alla circolazione derivanti dalla prostituzione e l’installazione della segnaletica luminosa da parte dell’Anas.

Il riscontro positivo derivante da questi interventi ha spinto quindi il Prefetto a chiedere anche ai comuni più piccoli e che hanno il personale ridotto, a farsi carico di pattugliamenti periodici. Maria Tirone ha poi rappresentato la necessità che gli autovelox già installati lungo la Statale 16 siano ulteriormente segnalati e resi immediatamente visibili con apposita illuminazione.

STATALE 16 PIU' SICURA. C'E' IL PROGETTO D'AMPLIAMENTO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento