rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Zapponeta

Agricoltore trovato senza vita con una profonda ferita alla testa: la morte di Giuseppe è avvolta nel mistero

Il cadavere dell'uomo, 60enne di Manfredonia, è stato trovato lo scorso sabato mattina, a Zapponeta, nei pressi del suo podere. L'accaduto è all'attenzione dei carabinieri, massimo riserbo sulla gestione delle indagini

Omicidio o tragica fatalità? Resta questo il principale interrogativo sulla morte di Giuseppe Ciociola, agricoltore 60enne di Manfredonia, trovato senza vita lo scorso sabato mattina, a Zapponeta, nei pressi del podere di sua proprietà, in località ‘Alma Dannata’.

Il cadavere dell’uomo, vedovo e incensurato, è stato trovato alle 8 del mattino, dai familiari, con una profonda ferita alla testa. Cosa abbia procurato tale lesione lo stabilirà l’autopsia, disposta dalla procura di Foggia ed eseguita negli scorsi giorni da una equipe di medicina legale. Nessuna indiscrezione sulle risultanze dell’esame (né su eventuali ulteriori accertamenti richiesti ), è finora trapelata. Bocche cucite anche da parte degli investigatori.

Il podere della vittima e l’area circostante al luogo in cui è stato trovato, sembrerebbero sprovvisti di impianti di videosorveglianza. L'accaduto è all'attenzione dei carabinieri che mantengono il più stresso riserbo sulla gestione delle indagini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agricoltore trovato senza vita con una profonda ferita alla testa: la morte di Giuseppe è avvolta nel mistero

FoggiaToday è in caricamento