Autobomba Zammarano, le organizzazioni sindacali: “Modalità tipiche della mafia siciliana”

FENEAL UIL, FILCA CISL e FILLEA CGIL sull’autobomba di via Ruggiero Grieco davanti agli uffici dei costruttori Zammarano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

FENEAL UIL, FILCA CISL e FILLEA CGIL condannano con forza il vile attentato ai danni dei costruttori Zammarano di Foggia, ai quali esprimiamo la nostra piena solidarietà. Si tratta di una gravissima e preoccupante azione della criminalità organizzata che, ancora una volta, tenta di destabilizzare il sistema economico e la vita democratica in Capitanata.

Per le organizzazioni sindacali delle costruzioni, sono davvero allarmanti il salto di qualità e le modalità utilizzate per l’attentato, tipiche della mafia siciliana. Allo stesso modo, le organizzazioni sindacali sono preoccupate per la crisi occupazionale esistente, nella quale facilmente il racket della malavita attinge assoldando, con pochi spiccioli, lavoratori disoccupati e disperati.

Pertanto, FENEAL, FILCA e FILLEA chiedono al prefetto di Foggia di convocare, con immediatezza, il comitato per la Sicurezza e l'Ordine Pubblico ed auspicano l’intervento della commissione parlamentare Antimafia per fare luce su questo ed altri attentati che stanno colpendo la provincia di Foggia.

Inoltre, FENEAL, FILCA e FILLEA chiedono l’intervento delle Istituzioni affinché  tutti gli Enti di spesa possano,  da subito, utilizzare i fondi a disposizione per  salvaguardare e creare le opportunità di lavoro, attraverso la realizzazione delle opere  già programmate e non ancora cantierizzate, a causa delle lungaggini burocratiche che bloccano oltremodo l’occupazione e lo sviluppo del territorio.   FENEAL, FILCA e FILLEA non escludono una giornata di mobilitazione contro la criminalità diffusa sul territorio.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento