Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Via Candelaro

Atto vandalico alla sede di 'Ciao Bambini': "Siamo stanchi di abbozzare ad ogni malfatta"

"Per noi il 2016 s è concluso con una serranda sfondata ed un muro che non riesco a definire più tale, recando disagio e dispendio a carico nostro". Purtroppo non è l'unica associazione di viale Candelaro presa di mira dai vandali di turno

Il danneggiamento subito

Senso di sconforto e mortificazione. Sono i sentimenti che pervadono i volontari e gli operatori sociali dell'associazione 'Ciao Bambini' di Foggia, vittime dell'ennesimo atto vandalico ai danni della loro sede.

Ad illustrarci, con tanto di foto, l'ultimo episodio subito (ma solo in ordine di tempo) è Andrea,  un operatore sociale dell'associazione presente in viale Candelaro 100/a. "Non sono il tipo che punta il dito contro nessuno", spiega in una lettera inviata in redazione, "ma per questione di coscienza ho deciso di raccontarvi, o meglio mostrarvi, l'ennesimo atto vandalico contro la nostra sede".

Ennesimo perchè, precisa, si tratta di episodi non sporadici e non circoscritti solo all'associazione 'Ciao Bambini'. "Siamo stanchi di abbozzare sempre, in silenzio, ad ogni malfatta nei confronti di chi opera in piena tranquillità e in rigoroso rispetto del vicinato. Anche altre sedi, come noi, sono state oggetto di atti vandalici: la stazione dei vigili, la circoscrizione di zona e anche chi abita nelle abitazioni ai piani sopra di esse sono state colpite con lanci di sassi e tutto ciò che è a portata di mano".

"Per noi il 2016 s è concluso con una serranda sfondata ed un muro che non riesco a definire più tale (vedi foto), recando disagio e dispendio a carico nostro, sia di forza lavoro che di esborso di denaro, per apportare le dovute precauzioni e installare pannelli e grate in ferro come se dovessimo difenderci da un assedio (hanno distrutto persino il vetro della porta d'ingresso)". 

"Mi dispiace passare per vittima o per chi si lamenta, ma lasciare tutto la notte di Capodanno, alle dieci di sera, avvertito da una chiamata del vicinato che segnalava un grosso boato, durante il cenone con i familiari a tavola non è il massimo. Giunti sul posto abbiamo poi assistito, increduli, alla malefatta".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atto vandalico alla sede di 'Ciao Bambini': "Siamo stanchi di abbozzare ad ogni malfatta"

FoggiaToday è in caricamento