Nicandro Marinacci intimidito con due colpi di fucile sparati in aria

Il consigliere provinciale dei Popolari per il Sud si trovava presso l'azienda di famiglia a "Monte Nero" con la moglie e un caro amico. Denunciati i bracconieri

Atto intimidatorio a Nicandro Marinacci. E' accaduto ieri mattina presso l'azienda di famiglia a Monte Nero, località San Marco in Lamis. Il consigliere provinciale dei Popolari per il Sud si trovava con la moglie e un caro amico di famiglia. Alcuni bracconieri, forse due, hanno bucato la rete di recinzione, probabilmente con l'intento di far scappare gli animali.

Il neo candidato sindaco del centrodestra alle prossime elezioni comunali a San Nicandro Garganico, quando si è accorto dell'accaduto, ha invitato i bracconieri ad allontanarsi, ricevendo in tutta risposta frasi ingiuriose e due colpi di fucile (pare siano stati sparati in aria).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Marinacci si è recato presso il comando dei Carabinieri di San Marco in Lamis e ha denunciato il fatto, aggiungendo di aver riconosciuto la persona che ha sparato e di essere quasi certo che si trattasse di sangiovannesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento