Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Cep / Piazza Giovanni XXIII

A fuoco la lavanderia Mille Bolle Blu: a gennaio fu danneggiata da una bomba

I carabinieri hanno repertato sul posto due bottigliette da mezzo litro contenenti tracce di liquido infiammabile, a firma della matrice dolosa dell'accaduto

Non c’è pace per la lavanderia ‘Mille Bolle Blu’ in piazza Giovanni XXIII, a Foggia. Già danneggiata da un ordigno rudimentale piazzato alcune settimane fa  ai piedi della saracinesca, la scorsa notte l’attività al quartiere Cep è stata oggetto di un principio di incendio che ha interessato alcuni capi presenti all’interno.

Il fatto è accaduto intorno alle 2,30. A dare l’allarme a vigili del fuoco e forze dell'ordine sono stati alcuni residenti della zona. Gli uomini del 115 hanno sedato le fiamme e messo in sicurezza la zona, cercando di limitare i danni, sebbene le fiamme avessero già compromesso parte della saracinesca ed alcuni abiti presenti. Sul posto, i carabinieri hanno effettuato i primi accertamenti tecnici, repertando sul posto due bottigliette in plastica da mezzo litro contenenti tracce di liquido infiammabile, a firma della matrice dolosa dell’accaduto. Ascoltato dagli inquirenti, il titolare dell’attività ha dichiarato di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive.

Bombe a lavanderia e pizzeria: foto di R. D'Agostino

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A fuoco la lavanderia Mille Bolle Blu: a gennaio fu danneggiata da una bomba

FoggiaToday è in caricamento