Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Centro - Università / Piazza Italia

Imbrattata facciata del Palazzo degli Studi durante i lavori di messa in sicurezza: "Uno scempio per la città"

A darne notizia è il presidente della Provincia Nicola Gatta: "Il lavoro di mesi vanificato in poche ore. Foggia non merita questo. Abbiamo sporto denuncia, con la speranza che quest'atto non resti impunito"

"Con profonda amarezza e sconforto, ho appreso dello scempio che è stato perpetrato ai danni delle lastre di marmo della facciata principale del Palazzo degli Studi, durante la fase finale dei lavori di messa in sicurezza e di pulitura". A darne l'annuncio è il presidente della Provincia Nicola Gatta. 

"Il lavoro di mesi vanificato in poche ore ad opera di vandali che, armati di bombolette, non hanno trovato di meglio da fare che imbrattare un importante edificio del patrimonio di questa città. Foggia non merita questo".

"Abbiamo sporto denuncia, con la speranza che quest’atto non resti impunito. L’inciviltà - ha concluso Gatta - è una piaga che provoca danni morali, sociali ed economici che nessun territorio, soprattutto il nostro, può continuare a sopportare. Mi appello ai genitori, alle istituzioni scolastiche e alle realtà associative affinché si lavori sui giovani per far capire loro l’importanza del rispetto della cosa pubblica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imbrattata facciata del Palazzo degli Studi durante i lavori di messa in sicurezza: "Uno scempio per la città"

FoggiaToday è in caricamento